Notizie recenti
Home / sexy worker / Diventare ballerina di lap dance.

Diventare ballerina di lap dance.

I clienti di una ballerina di lap dance. Quarta parte.

Si conclude con questo post, l’intervista ad una ballerina di lap dance.

Nelle puntate scorse abbiamo conosciuto questo lavoro dalla voce di Elena, una ragazza che di mestiere fa la lapdancer.

Riprendiamo ora le domande per concludere l’intervista.

2index

Che tipo di clienti hai avuto?

Uomini di ogni tipo.

Dal ragazzo sino alla persona anziana.

Militari, operai, imprenditori, studenti, ecc., tutte le professioni ed attività sono rappresentate in un modo o nell’altro fra le migliaia di clienti che ho avuto.

Trovi ricchi, persone modeste, palestrati, disabili, sposati, single, disperati, persone che il giorno dopo si devono sposare, ecc..

Hai mai avuto problemi con alcuni clienti?

Molto raramente.

E’ compito nostro saper gestire il cliente e fargli capire sin da subito quali sono le regole ed i limiti.

In genere, tutti rispettano queste semplici regole.

E’ la ragazza che ti permette o meno di toccare e fare.

Il sesso è vietato.

Il cliente non si può spogliare o parzialmente denudare.

In genere, rispettano sempre le regole anche se qualche tentativo lo fanno in tanti di osare di più.

Una volta, un cliente mi ha abbracciato e non mi mollava più ma poi, l’ho convinto prima che arrivasse il bodygard.

Un’altra volta, un cliente si stava sbottonando i pantaloni e siccome parlava a voce molto alta, è giunto l’addetto alla sicurezza che lo ha fatto rivestire subito.

5images

Nascono storie d’amore o relazioni fra clienti e ballerine?

Conosco bene una ragazza che si è sposata con un cliente un anno fa circa ed un’altra, convive da parecchi mesi con un ragazzo conosciuto durante una sera nel club.

Le relazioni possono nascere.

L’importante, è saper gestire queste situazioni.

Se il cliente diventa fidanzato, poi, avanzerà pretese, sarà geloso ed allora, le cose si complicano..

E tu, esci mai con i tuoi clienti?

Come tutte, seguo la regola di mantenere le distanze e di non farmi coinvolgere troppo.

In ogni caso, si, sono uscita qualche volta con dei clienti simpatici.

Perché no? Anche noi siamo essere umani a cui piace divertirci.

Ringraziamo Elena per la sua disponibilità.

About myanpo

Check Also

Lavoro night club.

Lavorare in un night club. Terza parte. Nella puntata scorsa abbiamo iniziato ad intervistare una ...