Notizie recenti
Home / Trans / Escort transessuale.

Escort transessuale.

La vita di una escort trans. Terza parte.

Un numero di escort trans che anno dopo anno hanno riempito (e talvolta saturato) di annunci il Web e la carta stampata è anche la conseguenza di una domanda di questi servizi che è cresciuta nel corso del tempo.

Durante le prime due puntate abbiamo affrontato alcuni aspetti della vita di Simona una trans italiana che pratica la ‘vecchia professione’.

Ora proseguiamo con le altre domande.

42images

Che cosa chiede un cliente.

Ci sono tante e diverse richieste non solo e non sempre legate al sesso.

A volte, la principale necessità è quella di avere un po di compagnia, disporre di una persona con cui sfogarsi, con la quale passare del tempo libero insieme.

In altri casi, il sesso è la richiesta maggiore ma ti dico la verità, parlando anche con molte mie colleghe, i clienti che vengono con noi solo per prestazioni sessuali, alla fine sono una minoranza.

Un mio cliente mi chiama quando è in zona per andare a cena con lui e passare del tempo, poi, è vero, c’è anche il sesso ma ti assicuro che è solo il 10% del tempo dedicato.

Per molti uomini che da anni non hanno un dialogo (e secondo me non lo hanno mai avuto) con la loro moglie o compagna, andare con un trans, significa tornare a vivere, a lasciarsi andare, non essere vincolati dai soliti schemi e dalle paure!

Lo sai che in tanti si vergognano di raccontare alla moglie le loro fantasie sessuali e così, vengono da noi.

Hanno paura del giudizio, di essere presi per deboli, maniaci, ecc..

Ti consideri una sorta di assistente psicologico.

Non voglio esagerare con terminologie troppo tecniche ma in fin dei conti è proprio così.

Dovessi sapere che situazioni a volte hai di fronte..

I clienti sono abituali o passeggeri?

Ho molti affezionati, parecchi, da anni che periodicamente mi chiamano per vederci.

Ne ho qualcuno che vive anche al di la del confine.

Hai mai pensato di occuparti di altro?

Faccio questo lavoro anche per scelta.

E’ dura svolgere una professione per anni e farla di malavoglia.

Cerco di vivere gli aspetti positivi.

Questo però non significa che fra 30 anni sarò ancora qui a fare la escort anche se conosco una collega che svolge questo lavoro da più di 40 anni e non sembra intenzionata a mollare.

Si prosegue nella prossima puntata.

About myanpo

Check Also

Come conoscere lady boy.

Fidanzata ladyboy. Quarta parte. Si conclude in questo post l’intervista con il nostro ospite, un ...